Antonio Quarta dice no, al caffè in capsule.

Antonio Quarta dice no, al caffè in capsule.

L’imprenditore Antonio Quarta, magnate dell’omonimo marchio Quarta Caffè chiarisce e spiega la sua posizione rispetto all’ultimo convegno denominato“L’infertilità di coppia: dalla medicina generale al centro Pma”  tenutosi pochi giorni fa a Lecce di Carlo Foresta, ordinario di endocrinologia all’università degli studi di Padova. Origine del chiarimento, i risultati di un recente studio del gruppo di ricerca guidato dal dott. Foresta, in collaborazione con il Cnr, circa il contenuto di ftalati in una delle bevande più diffuse al mondo , il Caffè  e in particolare nei preparati commerciali predosati in capsule. “Gli ftalati – ha ricordato Foresta – sono agenti chimici, DERIVATI DAL PETROLIO aggiunti alle materie plastiche per aumentarne la flessibilità. Si possono trovare ovunque ed esercitano un’azione simil-estrogenica nel nostro organismo; gli esperimenti sono stati effettuati sugli animali ma pare  che siano ritenuti anche per l’uomo, tra quei fattori che possono agire negativamente sulla fertilità”. Sorprendentemente tutti i prodotti testati, dalle capsule in alluminio a quelle in plastica e materiale biodegradabile, si sono rilevati capaci di rilasciare gli ftalati nel caffè: Non vogliamo creare allarmismi – ha evidenziato Foresta – anche perché le concentrazioni riscontrate sono nell’ambito dei limiti consentiti. La posizione dell’imprenditore salentino Quarta è chiara e concisa, cosi come spiega lui stesso : vorrei che venisse attuata una legge per indicare i valori reali consentiti entro i quali poi ci si possa attenere, rispetto alla produzione di caffè in capsule io ho detto no, a gran voce, poiché per me l’etica morale della salute viene prima del mio status di imprenditore, perciò piuttosto che agire come tale e pensare solo al fatturato della mia azienda preferisco optare per un prodotto sano, buono, così come è il forma mentis del mio operato. I miei clienti devono essere soddisfatti del caffè, per le miscele di ottima qualità ma allo stesso tempo tutti i parametri di sicurezza devono e sono ampiamente rispettati. Si puo’ essere imprenditori anche non speculando, e amando il proprio prodotto. Parole forti quelle di Quarta, leader nel settore del caffè proprio per il suo modo di agire, oramai il marchio è famoso in tutto il mondo, si pensi ai tanti salentini all’estero, ogni volta che ripartono dal Salento quello che non manca mai in valigia è un buon pacco di caffè, rigorosamente Quarta.

Maria De Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.