Emicrania oggetto di invalidità civile, Vivere Sani, intervista al neurologo Antonello D’Attoma

Emicrania oggetto di invalidità civile, Vivere Sani, intervista al neurologo Antonello D’Attoma

Che relazione c’è fra il desiderio incontrollabile di cioccolata e l’incidenza di una attacco di emicrania? E ancora che differenza c’è fra emicrania con aura e senza? Sulla questione interviene il nostro ospite oramai fisso, presso queste pagine, per delucidarci su come affrontare il famigerato – mal di testa – . Il neurologo Antonello D’Attoma poi fa una nota sul modo di approcciare fra medico -paziente verso una patologia , oramai conclamata quale appunto il mal di testa. Ma quanti attacchi bisogna avere per considersarsi un soggetto emicranico”. Tutti quesiti ai quali il medico ha risposto, senza giri di parole anche contro la stessa categoria dei medici che affrontano il tema del mal di testa , in modo superficiale, facendo sentire il paziente : un malato immaginario. Ha condotto l’intero incontro della rubrica di Salentodonna – Vivere Sani : Maria De Giovanni.

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.