Il Sindaco di Melendugno: per l’estate 2020 appello al Governo -aiutateci-

Il Sindaco di Melendugno: per l’estate 2020 appello al Governo -aiutateci-

13 maggio 2020

La situazione balneare targata 2020 è ancora in alto mare, si aspettano le linee guida del Governo per cercare di immaginare una – vera o verosimile – estate. I covi-19 a Melendugno non conta attualmente numeri ma solo pochi casi , peraltro in via di guarigione.<< La situazione balneare da affrontare invece è abbastanza difficile – la nostra costa è particolare – commenta il primo cittadino Potì – le risorse sono il vero grande problema, non solo noi, ma tutti i comuni turistici si basano su delle entrate stagionali, immaginate la situazione, a fronte di 1milione e settecento mila euro dell’anno scorso oggi non possiamo prendere nessun impegno , siamo in ginocchio. Se il Governo non ci dà una mano dovremmo tagliare dai servizi>>. Le spiagge libere? Un altro quesito: il Sindaco spiega la possibilità di fruire del litorale : << si parla della grande collaborazione con ASSOTUR. Entro il 15 giugno si dovrebbe partire con la stagione balneare. Le sagre, le feste tutto rinviato e il turismo invece come opportunità per tutti . Emiliano propone: un certificato di tampone negativo per chi si sposta – è una delle possibilità tutto ancora è da stabilire e vagliare>> – . Il sindaco Potì concede spazi pubblici agli esercenti turistici nel distanziamento per avere una estate quanto più normale possibile, riduzione Tari e Tosap per gli esercenti. Il vaccino per il Covid-19 – siamo noi stessi – conclude.

Maria DE GIOVANNI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.