Mazzei: “Fi cerca di limitare i vincoli per aiutare lo sviluppo”

Mazzei: “Fi cerca di limitare i vincoli per aiutare lo sviluppo”
  

“In attesa del parere del coordinatore dell’avvocatura regionale sulla procedura di approvazione, così come da noi richiesto, anche oggi siamo riusciti a portare a casa un primo risultato in Commissione sul Piano Paesaggistico, limitando la portata dei numerosi vincoli proposti dal governo regionale alla bozza esaminata”.

Così il consigliere regionale di Forza Italia, Luigi Mazzei. “In particolare – aggiunge –

abbiamo subemendato, con successo, i vincoli di intervento come quelli per le strutture amovibili sulle scogliere, su cui il governo aveva vietato l’imposizione di tasselli. Si trattava di un limite di evidente rilevanza: basti pensare alle strutture dei lidi balneari impossibili da realizzare, per la presenza di scogli, senza tasselli. E ancora: su proposta congiunta con Camporeale di NCD, è stata approvata la deroga ai divieti di attraversamento dei servizi di urbanizzazione sui corsi d’acqua per le zone Pip. Diversamente, le aziende ubicate in prossimità dei corsi d’acqua non avrebbero potuto ricevere servizi (come la luce) per il divieto di attraversamento dei cavi elettrici. Infine, abbiamo espresso parere favorevole alla possibilità di utilizzo del 20% in più delle volumetrie in caso di demolizione e ricostruzione di edifici esistenti (salvo quanto previsto dalle sanatorie di legge come proposto dal consigliere Galati). È stato un primo passo dove non abbiamo fatto mancare la nostra spinta programmatica a favore delle imprese e dello sviluppo della nostra economia locale. Da un primo esame del testo, dunque, si evince chiaramente l’importanza strategica dello strumento – conclude – e conferma la necessità che venga approvato dall’intero Consiglio Regionale per dare forza al Piano, con l’obiettivo di collaborare per l’allenamento dei vincoli e lo snellimento delle procedure”.

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.