Mazzei incalza,sinistra contratti senza gare a scapito dell’agricoltura

Mazzei incalza,sinistra contratti senza gare a scapito dell’agricoltura
 
PSR, Mazzei: “Il vizio della sinistra, contratti senza gare e l’agricoltura muore”

“Ci risiamo: anche la Corte dei Conti europea boccia la Puglia di Emiliano e Vendola, con l’ennesima tegola che cade sul centrosinistra, stavolta per il solito vizietto di fare contratti senza gare d’appalti”. Lo dichiara il consigliere regionale Luigi Mazzei e candidato nella lista di Oltre con Fitto. “Stavolta –aggiunge- nel mirino dei giudici è finito il contratto di assistenza tecnica tra Regione e Istituto Agronomico Mediterraneo per tre milioni di euro. Naturalmente, senza una gara aperta a tutti, il che sarebbe stato doveroso secondo la legge in quanto l’istituto non è un soggetto pubblico. Come se non bastasse –ma è un ritornello che abbiamo sentito più volte in questa legislatura- c’è l’addetto stampa del senatore Dario Stefano, che ha incassato un contratto da 30 mila euro. Consulenze e incarichi per 317 milioni affidati dallo IAM senza alcuna selezione se non quella dell’appartenenza politica. Adesso è tutto al vaglio della Corte dei Conti di Bruxelles, che sta scandagliando i pagamenti effettuati con i fondi del Psr. Ah, se gli agricoltori alle prese con la Xylella avessero beneficiato di queste misure! Noi l’abbiamo detto e denunciato più volte, prima delle elezioni ed oggi abbiamo più ragioni per essere preoccupati per il futuro della nostra Regione nelle mani dei responsabili del disastro. Anziché spendere i fondi del Psr per i clientelismi –conclude Mazzei- avrebbero potuto utilizzarli per sostenere l’agricoltura in ginocchio, tra un’emergenza e un’altra”.
La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.