Nasce il “parco comunale Renata Fonte”

Nasce il “parco comunale Renata Fonte”

Nasce il “parco comunale Renata Fonte”

Castiglione d’Otranto

 

E’ intitolato a Renata Fonte il parco delle rimembranze di Castiglione d’Otranto, frazione di Andrano. A lei, al suo sacrificio di donna uccisa dalla mafia, alla sua lotta da giovane assessora per la tutela dei beni comuni e di quelli ambientali in particolare, la comunità castiglionese e andranese ha voluto dedicare un luogo simbolo, la villa comunale, anello di congiunzione tra generazioni.  La cerimonia di intitolazione si terrà nel giorno in cui Renata Fonte avrebbe compiuto 65 anni, giovedì 10 marzo, e rientra nel cartellone “Un anno di Resistenza”. In suo suffragio, alle ore 17.30, sarà celebrata la Santa Messa nella Chiesa S. Michele Arcangelo, a Castiglione. Alle 18.30, sempre in chiesa, si terranno gli interventi dei sindaci di Andrano e Nardò, Mario Accoto e Marcello Risi; del prefetto di Lecce, Claudio Palomba; del magistrato Ennio Cillo, sostituto procuratore generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce; di Clara De Braco, esponente dell’associazione Libera; di Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte. A seguire, alle 19.30, verrà scoperta la targa ricordo.

Maria De Giovanni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.