NOTTE DI MARE 2015 – la notte bianca di SAN FOCA. Emoticon heart

NOTTE DI MARE 2015 – la notte bianca di SAN FOCA. Emoticon heart

NOTTE DI MARE 2015 – la notte bianca di SAN FOCA. Emoticon heart
20 agosto 2015

Nasce  dalla collaborazione del  Comune di Melendugno con il Comitato Feste Patronali San Foca e tanti altri partner-ship, la notte bianca di San Foca un appuntamento estivo da non pedere .Le  novità di questa edizione 2015: ospiterà sul palco del Cabare lo show della RIBAMBAND con Francesco Pagliarulo, Vittorio Bruno, Nicolò Pantaleo, Renato Ciardo e Raffaello Tullo: cinque anime incantate innamorate della vita. Cinque “bambini” scalmanati con una gran voglia di giocare. Ma senza il pallone, quello non c’è. Ci sono, però, un pianoforte, un contrabbasso, un sassofono, un rullante ed un megafono. Ed ecco come lo sguardo incantato del fanciullo riesce a vedere ciò che un adulto non avrebbe mai visto, una metamorfosi musicale dove un contrabbasso, e un paitto di batteria riporatno a un passato sempre presente . Per il palco principale questa edizione vedrà dei veri mattatori della musica,che con la loro forza gridano a gran voce” salviamo il nostro territotio salentino , loro sono i SUD SOUND SYSTEM. Da sempre impegnati a esportare il Salento in tutta Italia e in tutto il mondo, senza mai dimenticare le radici valorizzando ,il territorio contro ogni fprma di inquinamento. La band attraverso la musica lancia il suo messaggio totalitario di difesa di un territorio sempre piu’ glovbalizzato e ambito dalle multinazionali. Loro dicono no.. Sul palco suoneranno in formazione completa insieme a “Bag a Riddim Band” in esclusiva per la stagione estiva salentina. Ad aprire il loro concerto i Natural Mistic & Jam Soldiers.

Rispetto alla passata edizione,si è sostituito il palco di fronte alla Torre di avvistamento, con una  cassa armonica, che ospiterà il progetto GIRO DI BANDA. Una fantastica esibizione con Cesare Dell’Anna direttore d’Orchestra. Un miscuglio ordinato di suoni e bellezza. Un concentrato di musica pura, con strumenti a fiato, a corda, tamburi e tutto il necessario per riempire di poesia e bellezza uno degli angoli più belli della cittadina di San Foca.

E poi… E poi tanto tanto altro ancora: gruppi locali di inediti come la Rocha, i Folkalore, lo ska dei Boundless Ska Project, il divertimento è assicurato anche con Tobia Lamare e 54songs, mentre su un altro palco ancora l’intenso e bellissimo progetto di Carla Petrachi e Andrea Luperto. Ma non finisce qui, volumi intensi anche per Planeta Orphany, Luigi Mariano, Antiruggine e Outloud e uno spettacolare tributo a Vasco Rossi con il progetto INSOLITI.

Come tutti gli anni non mancherà neanche il divertimento per i più piccoli, con area junior, artisti di strada, mercatini e tanto altro ancora.

 

Maria De Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.