Sunrise Onlus realizza la fisioterapia a mare per le persone con sclerosi multipla

Sunrise Onlus realizza la fisioterapia a mare per le persone con sclerosi multipla

SPIAGGIA ATTREZZATA NEL SALENTO PER FARE LA FISIOTERAPIA ALLE PERSONE CON SCLEROSI MULTIPLA

È tornato “Il mare di tutti”, il progetto di Sunrise Onlus presieduto Maria De Giovanni: “Fisioterapia in mare: l’iniziativa è dedicata alle persone affette da sclerosi multipla, sla e patologie similari. A chi non è autosufficiente ma desidera tornare ad immergersi nelle acque del nostro bellissimo mare “Il mare di tutti” è un progetto unico in tutta Italia rivolto alle persone che a causa delle loro patologie molto invalidanti vivono la vita rinchiuse nel loro angolo di solitudine. Si svolge presso Lido Coiba a San Foca sula litoranea adriatica è nasce per dare una risposta concreta a un servizio che urge ma che purtroppo non c’è: la fisioterapia a mare. Lo staff è formato da diversi medici specializzati: fisiatri e fisioterapisti, psicologi, infermieri e volontari formati nella gestione delle malattie neurodegenerative. << Il mare di tutti – dichiara Patrizia che arriva da Bari – è davvero una opportunità. esiste ve lo posso garantire, io l’ho sognato anche la notte e non vedevo l’ora di arrivare per fare finalmente la fisioterapia a mare. Io che il mare c’è l’ho di fronte a casa ma non posso andarci. Che bel progetto questo, soprattutto pensato per quanti di noi sono abbandonati anche dalla sanità, non ho paura di dirlo. Dopo la mia prima seduta, sono rinata, mi sento piu’ forza e sono riuscita ad arrivare fino all’infermeria appoggiata a uno dei volontari >>.

A fruire del mare dopo tanti anni di assenza è stato anche Leonzio, un uomo, che purtroppo a causa della sua patologia non andava a mare da diversi anni. << Credo che questa opportunità – dice – è molto utile non solo dal punto di vista terapeutico, perché a mare si possono fare tanti movimenti e oggi la mia è stata una giornata bellissima. Le mie gambe si sono mosse nelle acque come se non fossero piu’ come prima, non mi sembrava vero. Una bellissima esperienza davvero, e poi tante persone erano lì per me, il medico, due infermieri, due Oss, dei volontari e addirittura una psicologa>>. Una giornata da rifare, per dare continuità al servizio, che produce i suoi risultati nell’imminenza anche la spiegazione del dott. Nicola Ciannamea che ha seguito la fisioterapia a mare, giungendo alla conclusione che  la terapia a mare, che tocca la pelle, cambia le persone >>.

 La scelta di un lido attrezzato, in un tratto bellissimo di costa si rivela molto importante poiché genera inclusione sociale. A rimarcare la cosa è la stessa Maria De Giovanni: “Ho voluto che il progetto venisse svolto in un lido attrezzato per creare l’inclusione sociale, affinché la disabilità sia superata e non ghettizzata. Quando parliamo di salute dobbiamo fare molta attenzione, ma soprattutto dobbiamo pensare che la malattia non è un codice che etichetta le persone, la disabilità è un nuovo modo di vivere la vita”. Il suo impegno che dura da anni, è stato encomiato fra le alte cariche dello Stato fra cui il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha titolato l’unica donna del Salento, ossia Maria De Giovanni a Ufficiale della Repubblica Italiana. Insomma storie di vita quotidiana, di sofferenza, dipinte con i colori della speranza e del coraggio. Dunque nel Salento la fisioterapia d’estate è gratis, a disposizione due isole fisioterapiche in mare e sulla sabbia e tutta l’attrezzatura acquistata per la fisioterapia a mare. Anche quest’anno il progetto Il mare di tutti è sostenuto da una fitta rete di partner: Regione Puglia (Presidenza della Giunta), Asl Lecce, Provincia di Lecce, Comune di Melendugno, Ambito di Martano, Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), Banca Popolare Pugliese, Banca di credito cooperativo di Terra d’Otranto, Centro Sanitario Cardio Med,  Natural is Better, Ordine dei Medici della provincia di Lecce,   Associazione Francesco Marco Attanasio, Associazione Alessia Pallara, Federazione Imprese Demaniali, Sanità che cambia, Vergallo , Tecno Clean. Tra i partecipanti anche i Comuni di San Donato, Taviano, Matino, Galatone, Zollino, Bagnolo del Salento, Corigliano d’Otranto e Castrì di Lecce. Il progetto, inoltre, ha il patrocinio gratuito della Commissione Pari opportunità della Provincia di Lecce e Associazione Italiana di Fisioterapia.

Per partecipare si può chiamare il numero 327 2003395, oppure scrivere a sunriseonlus@hotmail.com – sunriseonlus@pec.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.