Tartarughe caretta caretta liberate in mare aperto a Otranto

Tartarughe caretta caretta liberate in mare aperto a Otranto

Tartarughe caretta caretta liberate in mare aperto a Otranto, sei esemplari liberati nel Salento

Il centro di recupero tartarughe marine del Museo di storia naturale del Salento ha organizzato la liberazione di sei esemplari di tartarughe caretta caretta. La manifestazione è cominciata ieri e terminerà oggi. L’evento è stato organizzato presso il Kum Beach sulle spiagge degli Alimini in collaborazione con i Ranger di Lecce e la Capitaneria di Porto di Otranto. Ad accompagnare le tartarughe nel loro viaggio di ritorno in mare, ci sono i bambini delle classi quarta elementare degli Istituti Comprensivi di San Donato e San Cesario di Lecce. Evento di grande sensibilizzazione ambientale come spiega la referente per le attività extra scolastiche, Daniela Pennetta “questa è un’occasione unica per responsabilizzare i bambini, rispetto al tema sociale come l’ambiente. In attesa che la Regione trovi una soluzione per il mantenimento per l’ospedale degli animali selvatici, sono proprio i bambini a darci una mano con la loro grande opera di solidarietà”.

Maria DE GIOVANNI

La redazione

Maria De Giovanni addetta alla comunicazione, cronaca nera, di inchiesta e giudiziaria. Presidente dell'Associazione SMAIS Sunrise che si occupa di sclerosi multipla ha scritto due libri autobiografici - Sulle orme della sclerosi multipla e la rinascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *