UN GIORNO AL SENATO, i ragazzi dell’istituto alberghiero di Otranto volano al Senato della Repubblica.

UN   GIORNO AL SENATO, i ragazzi dell’istituto alberghiero di Otranto volano al Senato della Repubblica.

Lunedi 14 e martedì 15 dicembre 2015 IL SENATO DELLA REPUBBLICA ha ospitato è premiato L’ALBERGHIERO DI OTRANTO nell’ambito del concorso – UN GIORNO AL SENATO – per aver presentato una importante legge su “Disposizioni in materia di sostenibilità ambientale nei consumi nel settore della ristorazione nella P.A”.

La delegazione  era composta dal Dirigente Scolastico Luigi Martano, dalle professoresse Silvia De Mitri e Cristina D’Aprile ideatrici del progetto con undici allievi  dell’Alberghiero  ( Costantini Alberto – Cristiano Negro- Russo Mattia-Alessia Nociuta-Davide Stefano- Angelica Belfiore- Andrea Rizzello-Alessia De Mattei – Elisa Settembre –Marco  Giannuzzi – Samuele D’amato)  è stata protagonista di due giornate indimenticabili che hanno permesso di visitare Palazzo Giustiniani residenza ufficiale del Presidente Pietro Grasso , cui è stato donato il libro di rappresentanza dell’alberghiero di Otranto. Un’altra grande emozione è stata trattenersi nella Sala della Costituzione. Nel frattempo i ragazzi hanno potuto capire il funzionamento del Senato (Archivio-Stenotipia- Documentazione) e sedere sugli scranni del Governo per le foto di rito.

IL disegno di legge è stato discusso e apprezzato dai Senatori Francesco Bruni, Dario Stefano, Barbara Lezzi e Orellana che hanno trovato particolarmente interessanti il confronto sugli argomenti legati all’ambiente, al Gasdotto di San Foca e alla Xylella.

La simulazione della seduta e della discussione farà parte della documentazione del Concorso – UN GIORNO AL SENATO -.

Il Sen. Francesco Bruni ha anche promesso che si incontrerà successivamente a Otranto con gli studenti per valutare la possibilità che il disegno di legge del concorso diventi anche una legge dello Stato.

Maria De Giovanni

           

                                              

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.