“CORTILI APERTI 2014”:

“CORTILI APERTI 2014”:

 

Martano: ritorna la prestigiosa kermesse “cortili aperti”

“Cortili aperti 2014”: da ieri e fino a domenica 27 luglio, Martano svela le sue bellezze architettoniche più nascoste. Nei quattro giorni della manifestazione, giunta alla VII edizione, atri, androni, scalinate, volte affrescate, giardini, vialetti, corti saranno accessibili ai visitatori. Gli itinerari proposti, dai Palazzi Signorili alle Chiese, dalle vie del borgo alle dimore storiche e all’architettura rurale, offriranno un percorso tra storia, tradizione, arte e bellezza. Fra le novità di questa edizione, un viaggio nel mondo del riciclo che sposa l’eco sostenibilità,e un prestigioso appuntamento dedicato al cake design, promosso da Silvia eventi. Sarà un modo peculiare di cimentarsi nella decorazione di una torta, e non mancheranno le bellissime opere d’arte della bravissima Dunia Bovino, creatrice di miniature realizzate in pasta di zucchero su piccoli confetti,una novità nella novità.

L’appuntamento è promosso dal Comune di Martano (assessorato Attività produttive e Marketing territoriale guidato da Antonio Carra), con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Università del Salento, Camera di Commercio di Lecce, Pugliaevents.it, Grecìa Salentina, Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce.

Altri appuntamenti si affiancano all’edizione “Cortili aperti” di quest’anno: Gustando – Il Cibo nell’Arte, in programma il 26 ed il 27 luglio, con degustazioni di prodotti tipici, street-food, km0, arte, artigianato, curato dall’Associazione 73025; Birraèfesta, 24-25 luglio, largo Santa Sofia, due serate dedicate alla birra artigianale italiana, tedesca e belga, ed alla musica: protagonisti delle serate i Fratelli di Soledad e Cafè Chinasky Lady Wasabi dj set (24 luglio), Antonio Castrignanò, Invivo Faia e Collettivo Picalojia (25 luglio); Mareterra, un festival che coordina artisti del territorio nel progetto di ridisegnare un paese più accessibile. Il 26 luglio, nella chiesa Maria SS. Dell’Assunta, si esibiranno gli ensemble “De Finibus Terrae” e “Protimia” (diretti dal maestro Gilberto Scordari) e, nell’atrio del castello Aragonese, verranno presentate le mappe visivo-tattili per l’orientamento autonomo dei non vedenti nel centro storico (create dalla designer Michela Bidetti e finanziate dal comune di Martano). A seguire, la proiezione di un film di Nicola Bellucci, dedicato alle risorse “inclusive” della musicoterapia. La giornata del 27 luglio si svolgerà, invece, nel Naturalis Bio Resort, con un laboratorio di estrazione della carta e dell’aloe (a cura di Andrea De Simeis e Domenico Scordari) e il concerto dei “Teatrini di Escher”.

Maria De Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.