Pariidee: oggi la presentazione della rassegna culturale promossa dalla consigliera di parità Filomena D’Antini

Pariidee: oggi la presentazione della rassegna culturale promossa dalla consigliera di parità Filomena D’Antini

Lecce,24 mena
aprile

Sala di Palazzo Adorno gremita di persone per la presentazione della rassegna culturale “ Pariidee” promossa dalla consigliera di parità di genere avv. Filomena D’Antini. L’incontro è avvenuto oggi alle 11:00. Erano presenti tutti i rappresentanti delle associazioni che hanno partecipato al bando che ha come peculiarità la sensibilizzazione ed educazione sul tema della discriminazione di genere. L’iniziativa, nasce dall’Avviso pubblico promosso nei mesi scorsi dalla Provincia di Lecce – con l’obiettivo di realizzare un calendario di appuntamenti tematici volti a diffondere la cultura del rispetto di genere, in primis nella famiglia e in secundis nell’ambito sociale e lavorativo delle donne. Laboratori, incontri, reading, tavole rotonde, workshop, mostre, proiezioni, dibattiti: sono gli eventi che compongono la rassegna culturale. Oggi insieme alla Consigliera c’erano: i rappresentanti delle Associazioni, delle Commissioni Pari opportunità di diversi Comuni del Salento, del Sindacato, dell’Ordine dei farmacisti, dell’Ambito territoriale di Casarano che hanno aderito al progetto. La consigliera che da sempre valorizza il terzo settore, come le associazioni, ha fortemente voluto il progetto e le tante manifestazioni partiranno da questo mese è vedranno il Salento animarsi di volti e voci. Tutte daranno vita alla rassegna culturale, che farà tappa in diversi Comuni Salentini. Di seguito vi riportiamo alcuni di questi eventi, nell’attesa che venga divulgato a mezzo stampa cartacea e digitale il calendario ufficiale.
Mercoledì 29 aprile nell’Istituto Tecnico “Laporta”di Galatina, si svolgeranno alcuni laboratori didattici rivolti agli studenti a cura dell’Associazione nazionale esperti sicurezza pubblica e privata (A.N.S.E.S.P.P.) Regione Puglia di Tricase;
mercoledì 4 maggio alle ore 17 a Melendugno, l’Associazione CCircolo culturale Melendugnese proporrà i laboratori del progetto “Confabulando creo”, aperti a tutti i cittadini.

“La grande partecipazione all’Avviso pubblico – afferma la consigliera D’Antini – fa onore a tutte le donne e a tutti gli uomini che hanno presentato le proprie idee. Si era scelto il tema sulla discriminazione di genere è infatti i progetti hanno questo unico denominatore, anche se, in modo trasversale includono a trecento sessanta gradi tutte le tematiche femminili e della famiglia. Mi auguro conclude che questo sia solo l’inizio di una cultura basata sui diritti e sui valori etico morali di ognuno.”
Aderiscono al grande “contenitore” di Pariidee: A.N.E.S.P.P. (Associazione Nazionale esperti Sicurezza Pubblica e Privata) Regione Puglia di Tricase, Ambito Territoriale Sociale di Casarano, le Associazioni Donne insieme Onlus di Lecce, Auser Mourad di Monteroni, Circolo Culturale Melendugnese di Melendugno, Diversamente stabili di Gagliano del Capo, Associazione Culturale Culturista Bibliolab di Lecce, Sunrise di Borgagne, con il premio SalentoDonna , Associazione di Donne I.D.eA. (Identità Differenza e Autodeterminazione) circolo ARCI di Trepuzzi, Associazione di volontariato Italia Equa di Copertino, Donne del Sud di Lecce, Associazione LE 3 “C” di Lecce, Mosaici Nicolardi di Lecce, ASTREA di Maglie, la C.S.T. (Camera Sindacale Territoriale) UIL di Lecce, il CIF (Centro Italiano Femminile) di Melendugno, Cineclub Fiori di Fuoco di Lecce, le Commissioni Pari Opportunità di Nardò, Sannicola, Cutrofiano, Galatina, la Camera Sindacale Comunale UIL di Strudà, l’Associazione Diamo voce e volto agli invisibili ONLUS di Lecce, la FIDAPA sezione di Lecce, l’Associazione culturale Noi costruttori del futuro di Veglie, la Federcasalinghe – Obiettivo Famiglia di Lecce, l’Associazione culturale Officina Famiglia di Lecce, l’Ordine dei Farmacisti di Lecce, la Società Cooperativa Vittoria Arl di Uggiano la Chiesa.
Maria De Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.