Simona Manca interviene sui fatti accaduti sabato scorso

Simona Manca interviene sui fatti accaduti sabato scorso

Pronta la risposta della vice presidente della provincia Simona Manca su quanto accaduto sabato scorso

“Si è utilizzato come pretesto il raduno di Casa Pound, che peraltro si è svolto pacificamente, per dare libero sfogo ad atteggiamenti distruttivi e guerrafondai, quelli sì realmente fascisti”. Questa l’opinione di Simona Manca, vice presidente della Provincia di Lecce, a proposito dei fatti dello scorso sabato pomeriggio.

“Gli argomenti utilizzati e la violenza inaudita che ha sporcato e spaventato Lecce segnano una distinzione netta di impegno e visione tra chi li ha posti in essere e tutti i cittadini, le associazioni che si impegnano quotidianamente, che si riuniscono e manifestano pacificamente, oltre a chi sta costruendo un progetto serio per Lecce”.

“E adesso chi risarcirà questa città?”.

 ” perseguire e punire chi ha insultato lo Stato e la Polizia, chi ha intimidito i commercianti del centro, chi ha imbrattato con minacce e slogan violenti muri dei palazzi storici, monumenti, cartelli stradali, vetrine, edifici privati, chi ha fatto spaventare bambini e famiglie con le bombe carta fatte esplodere tra chi passeggiava”, il mio auspicio è che le Forze dell’Ordine riescano a d assicurare ala giustizia chi ha provocato tutto il danno ,conclude Simona Manca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.