proiettili a Miccoli,non si puo’ accettare.

proiettili a Miccoli,non si puo’ accettare.

 

 

Dopo la spiacente offesa intimidatoria a Miccoli sindaco di Squinzano vi riportiamo una nota del presidente della provincia Gabellone:

“L’episodio criminale ai danni del Sindaco di Squinzano Mino Miccoli supera ogni limite di violenza: è intollerabile.

Unanimi sentimenti di vicinanza e solidarietà da parte dell’intera istituzione Provincia di Lecce al Sindaco Miccoli, raggiunto da un vergognoso e inaccettabile atto intimidatorio: l’episodio lascia esterrefatti per aver colpito un amministratore serio, da sempre impegnato con trasparenza e lealtà.Non è questo il primo grido d’allarme, il mio, a difesa dell’operato degli amministratori del Salento, in una costante trincea contro la crisi economica e occupazionale che attanaglia le nostre comunità e contro la strisciante criminalità che tenta di introdursi in ogni settore della vita pubblica.”

Il presidente si augura che le forze dell’ordine e le istituzioni demandate al controllo della legalità possano individuare in tempi rapidi chi tenta, con questi atti inqualificabili, di minare alle fondamenta la stabilità sociale e la civile convivenza delle nostre comunità; che i troppi episodi che si stanno verificando con cadenza allarmante nel  Salento, dovrebbe indurre a importanti riflessioni.

La redazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.