Separazione, come comunicarlo ai figli, la psicologa Marta Morelli risponde

Separazione, come comunicarlo ai figli, la psicologa Marta Morelli risponde

Carissima dottoressa, io e mio marito abbiamo deciso di separaci,putroppo è molto difficile comunicarlo ai nostri figli,come fare?

La dottoressa Marta Morelli risponde:

Carissima scrittrice,,comprendo la preoccupazione di comunicare la vostra decisione, e soprattutto quanto in questo momento il vostro stato d’animo sia un po’ distante dall’essere sereno.

Tengo a chiarire innanzitutto  che per i figli la separazione non dovrebbe essere una sorpresa, nel senso che loro stessi avranno percepito tensioni o assistito a litigi e conflitti; ma in caso contrario, quindi se avete sempre cercato di nascondere la situazione per proteggerli dai vostri scontri, ora è giunto il momento di comunicargli ciò che sta accadendo preparandosi ad ascoltarli. Non sempre la separazione dei genitori si rivela come un evento traumatico per i figli, anzi proprio quelle famiglie nelle quali i genitori tentano di rimanere uniti ma in realtà vivono in eterno conflitto tra loro, danneggiano i figli che sono costretti a conviverci, obbligandoli a soffrire più che in una famiglia “separata”.
Il momento della comunicazione dell’imminente separazione dovrà essere un momento tranquillo, dove senza fretta e senza nervosismi manifesti mamma e papà comunicano insieme la loro decisione, tenendo conto dell’età e carattere del proprio figlio. Chiarendo bene che i figli non hanno alcuna colpa e che si è riflettuto a fondo prima di giungere a tale conclusione, pertanto non c’è possibilità di tornare indietro (per non lasciar spazio a false illusioni di riappacificazione). Resta fermo il fatto che marito e moglie si separano ma mantengono allo stesso modo i propri ruoli di mamma e papà: quindi non trascurate il fatto che i figli hanno bisogno di essere rassicurati sul proseguo dell’amore e la vicinanza di entrambi i genitori, difatti avranno bisogno di garanzie concrete sulla quotidianità futura (ad. Esempio: chi mi accompagnerà a scuola?, chi mi aiuterà coi compiti?, dove andremo a vivere? Ma papà ci sarà per il mio compleanno?..ecc).

ASCOLTATELI: dopo la comunicazione della vostra separazione, i figli avranno più bisogno di chiedere e ricevere chiare informazioni sui cambiamenti che stanno per avvenire, rispondete in modo chiaro ed onesto, non costruite false aspettative e soprattutto assicuratevi di poter mantenere gli impegni presi con loro. Mantenete un atteggiamento sereno per quanto possibile, ma soprattutto rispettoso verso l’ex partner che resterà sempre il genitore del bambino/a, pertanto non dovrà essere svilito o denigrato in presenza del figlio/a.

D.ssa Marta Morelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.